Il mercato delle app mobile sta crescendo sempre più velocemente.
758
post-template-default,single,single-post,postid-758,single-format-standard,qode-quick-links-1.0,ajax_fade,page_not_loaded,,qode_grid_1300,qode-content-sidebar-responsive,qode-child-theme-ver-1.0.0,qode-theme-ver-11.2,qode-theme-bridge,wpb-js-composer js-comp-ver-5.2.1,vc_responsive

Il mercato delle app mobile : tendenze attuali e prospettive future

mercato delle app : previsioni

Il mercato delle app mobile : tendenze attuali e prospettive future

Il mercato delle app mobile sta crescendo sempre più velocemente.

Il mercato delle app mobile è enorme e cresce ogni giorno, e non c’è una fine di questo crescendo all’orizzonte. È probabile che la popolazione di sviluppatori di dispositivi mobili sia esplosa e i numeri delle app mobile sul mercato abbiano raggiunto nuovi e impressionanti livelli.

Le entrate generate dall’industria globale delle app per dispositivi mobili sono salite alle stelle.

La maggior parte degli studi mostra che la pubblicità in-app è destinata a essere un fattore chiave per la crescita della telefonia mobile nei prossimi anni.

In seguito a queste considerazioni sul futuro mercato delle app vengono alla luce alcne domande:

  • In media, quante entrate genera un’app mobile?
  • Il reddito medio sta veramente crescendo? Quali sono le maggiori sfide che l’industria delle app mobili deve affrontare oggi?
  • Quali sono i modelli di monetizzazione più popolari sul mercato oggi?
  • Quali guideranno la crescita domani?
  • Quali modelli hanno superato il loro tempo?

L’industria delle app mobili ha ancora un sacco di spazio per crescere

Una statistica di App Annie riporta che nel 2015 il mercato delle app mobili ha generato un fatturato lordo di $ 41,1 miliardi e che questa cifra salirà a $ 50,9 miliardi. Secondo statistiche attendibili le entrate annuali lorde dovrebbero superare i 189 miliardi di dollari entro il 2020. Sebbene le cifre differiscano in qualche modo tra i ricercatori, il quadro generale è che il mercato delle app è tutt’altro che saturo.

Le previsioni di App Annie confermano i rapporti di Forrester secondo cui solo il 49% della popolazione mondiale possiederà smartphone entro la fine del 2017. Questo dimostra che la tanto discussa rivoluzione mobile sta appena iniziando.

All’inizio del 2017, solo il 18% delle aziende intervistate era nella prima categoria. Questo numero dovrebbe superare il 25% entro il prossimo anno. I consumatori si stanno evolvendo più rapidamente delle aziende. Oggi, l’Internet mobile è diventato chiaramente una necessità per molti utenti. Per quanto riguarda la popolarità delle app, è probabile che le app di aggregazione passino in primo piano.  Aggregatori sono pensati per coloro che non hanno il tempo o il desiderio di visitare numerosi siti Web o installare numerose app.

Le app Aggregator tendono a diventare preferite dagli utenti quando sono convenienti o migliorano l’esperienza di acquisto. Ad esempio, Facebook ha fatto questo con la sua app Messenger, che consente agli utenti di leggere i loro feed e ordinare corse Uber.

Piattaforme ricche e povere

Due giganti delle app mobili, Android e iOS, dominano il mercato globale degli smartphone. Uno studio di Gartner ha rilevato che entro il terzo trimestre del 2017 l’87,8% degli smartphone venduti in tutto il mondo era Android. Questa cifra è superiore del 3,1% rispetto a un anno fa. La quota di mercato di iOS è dell’11,5% – 2,5% in meno rispetto al 2016. Anche se questa cifra è trascurabile per la sua già ampia quota di mercato delle app, questa crescita ha notevolmente ridotto le posizioni di altri operatori del mercato. Windows, che rappresentava lo 0,4% di tutti gli smartphone venduti, è arrivato terzo nella corsa alla piattaforma mobile, con una quota in calo del 2,5% nel corso dell’anno. Apple e Google hanno gli app store più grandi e famosi. Per ora, sembra che nessun altro concorrente possa sognare di cogliere la sua varietà di applicazioni e il numero di sviluppatori. InMobi stima che il 55% degli sviluppatori di app realizzi meno di $ 1.000. Inoltre, un terzo degli sviluppatori di app in tutto il mondo non è riuscito a raggiungere 10.000 download totali dei propri prodotti. La stratificazione del reddito è più pronunciata tra gli sviluppatori Android, mentre la distribuzione del reddito è più bilanciata tra gli sviluppatori iOS.

IN-APP PURCHASES

La monetizzazione tramite acquisti in-app è particolarmente comune nei giochi per dispositivi mobili, nonché in varie applicazioni di cataloghi di prodotti, che fanno pagare una commissione per ogni articolo venduto. Questo modello è così flessibile che alcuni giochi vanno troppo lontano per incoraggiare gli utenti a fare acquisti. A partire da febbraio 2017, circa l’1,9% dei giocatori mobili ha effettuato acquisti in-app, come riportato da Tech Times, e questo numero è in costante aumento. Un esempio è MeetMe, un’app social da cui gli utenti possono anche acquistare determinati beni e servizi. In MeetMe, puoi pagare un determinato importo per aumentare le visualizzazioni del tuo profilo. Gli sviluppatori generano entrate decenti grazie a un chiaro modello di vendita.

 

 

No Comments

Post A Comment